Tab social
Spazio soci
area riservata_SOCI
Facebook
Flickr
Youtube
 
Titolo

News

 
03/05/2013 Notizie Bcc
Bilancio 2012 positivo per la Bcc di Basiliano
I dati dell’esercizio saranno presentati ai Soci domenica 5 maggio nel corso dell’annuale Assemblea al Palazzetto dello Sport di Codroipo

Si chiude con il segno “più” anche nel 2012 il bilancio d’esercizio della Banca di Credito Cooperativo di Basiliano. L’utile netto, infatti, sfiora quota 1 milione 270 mila euro: un valore ancora molto buono, nonostante il decremento rispetto al 2011 causato dall’aumento delle rettifiche di valore sui crediti deteriorati (pari a 4 milioni 377 mila euro a fine 2012).

«Questo dato – commenta il presidente della Bcc di Basiliano, Luca Occhialini, sottolineando che la valutazione effettuata è stata particolarmente prudenziale in merito alle possibilità di recupero delle partite in contenzioso al fine di offrire un quadro realistico della situazione – conferma che il momento socio-economico in cui ci troviamo è sicuramente molto difficile anche per le imprese e le famiglie di questo territorio: nonostante ciò, la nostra Banca non ha mai smesso di offrire loro sostegno e fiducia».

In crescita rispetto al 2011, la raccolta diretta, che registra un incremento del +2,79 per cento (390 milioni 130 mila euro): a incidere sul comparto sono soprattutto i conti correnti, che pesano per il 49,6 per cento sul totale, seguiti dai prestiti obbligazionari (38,3%). In lieve calo la raccolta indiretta, che subisce una flessione dell’1,1 per cento rispetto al 2011 (89 milioni 300 mila euro al 31 dicembre 2012): flessione che, comunque, risulta molto inferiore rispetto alla media delle Bcc regionali (- 6,12 per cento).

«Analizzando il comparto degli impieghi – prosegue Occhialini – la componente di maggior rilievo continua a essere quella dei mutui i quali, con un importo globale pari a 271,88 milioni di euro, pesano per il 73,88% (72,62% nel 2011) sul totale delle sovvenzioni: nel complesso però, gli impieghi hanno fatto registrare una contrazione dell’1,26 per cento (da 372,67 milioni di euro nel 2011 a 367,97 milioni di euro nel 2012) riconducibile a un vistoso calo delle richieste d’investimento da parte della clientela, specie dal ramo aziende». Nonostante il critico momento economico, l’Istituto lo scorso anno ha proseguito l’attività creditizia anche attraverso i piani anticrisi disponibili, quali la sospensione delle rate dei finanziamenti in essere, il consolidamento a medio termine delle esposizioni e l’anticipo della Cassa Integrazione per i clienti in stato di difficoltà.

Rimane ottima la consistenza patrimoniale della Bcc di Basiliano: al 31 dicembre, il patrimonio di vigilanza ammonta a oltre 56 milioni 551 mila euro (il valore minimo obbligatorio è di 27,10 milioni di euro), registrando un incremento del +2,11 per cento rispetto all’esercizio precedente. In consistente aumento anche il numero dei soci, che nel corso del 2012 ha registrato un incremento netto di 302 unità, portando così la base sociale al totale complessivo di 3.314 unità al 31 dicembre.

I dati del bilancio d’esercizio numero 55 saranno illustrati ai soci durante l’annuale Assemblea, in programma per domenica 5 maggio al Palazzetto dello Sport di Codroipo (via Circonvallazione Sud, 60) con inizio alle ore 10. Nel corso dell’appuntamento assembleare, i soci saranno chiamati a votare anche per il rinnovo di tre amministratori giunti all’ordinario termine di mandato. Tra i momenti significativi in scaletta, infine, la cerimonia di consegna delle borse di studio a 15 diplomati e laureati nell’anno scolastico/accademico 2011/2012 che si sono distinti per gli ottimi risultati raggiunti e il sentito riconoscimento ai 5 soci che vantano una permanenza ultra cinquantennale all’interno della base sociale della Banca.