Tab social
Spazio soci
area riservata_SOCI
Facebook
Flickr
Youtube
 
Titolo

News

 
15/10/2015 Sociale
I Savorgnan e il Contado di Belgrado
La mostra itinerante per testi e per immagini, promossa da alcune realtà associazionistiche locali con capofila la Pro Loco La Tor di Belgrado di Varmo, sarà inaugurata il 16 ottobre nella Sala Multiuso della nostra Filiale di Codroipo

Il 25 agosto 1515 il doge Leonardo Loredan concesse il contado di Belgrado a Girolamo Savorgnan; il feudo rimase alla sua famiglia, con importanti privilegi, fino alla caduta della Serenissima nel 1797. Nel cinquecentesimo anniversario di questa investitura, l'esposizione “I Savorgnan e il contado di Belgrado” vuole proporre la descrizione di momenti significativi di questi tre secoli di storia, attraverso la lettura e lo studio di antichi documenti.

Il progetto, realizzato anche grazie al sostegno della nostra Banca e della Fondazione Crup, è stato curato dalla dottoressa Laura Guaianuzzi e dal dottor Michelangelo Marcarelli, che hanno riproposto in una serie di pannelli iconografici ed esplicativi alcuni dei momenti più significativi di quel tempo, basandosi su un’attenta lettura e sullo studio di documenti antichi, fra cui testamenti, sentenze, inventari, accordi matrimoniali, atti giudiziari.

Particolare attenzione, in particolare, è stata dedicata ai documenti processuali, sia per l'importanza del tribunale belgradese (vi si amministrava la giustizia penale e civile fino al terzo grado di giudizio), sia nella convinzione che atti giudiziari, sentenze, ma soprattutto testimonianze costituiscano una fonte privilegiata che ci consente di “sentire” la viva voce degli antichi abitanti del contado, che raccontano le loro esperienze vissute, la loro quotidianità, i loro modi di pensare.

La mostra itinerante toccherà diversi comuni del nostro territorio: in occasione della Fiera di San Simone, l'esposizione sarà ospitata nella nostra Sala Multiuso di Codroipo dal 16 (inaugurazione alle ore 18.30) al 25 ottobre.

Orario di apertura:
sabato 17 e 24 e domenica 18 e 25 ottobre
dalle 10.00 alle 19.00.